Contatto: 011 6279265

 

Blog


Climatizzatori: consigli per un uso corretto e per risparmiare in bolletta

L’innovazione tecnologica degli ultimi anni ha portato a un significativo aumento dell’attenzione rivolta al consumo di energia, alla salvaguardia dell’ambiente e all’introduzione di sistemi green con cui massimizzare il risparmio in bolletta.


Con il caldo e l’afa che spesso rendono invivibile il proprio spazio domestico - soprattutto se in una metropoli o in un centro cittadino - il condizionatore è diventato il mezzo preferito dai consumatori per trovare refrigerio con un articolo altamente efficiente, conveniente e performante.

Nonostante il suo utilizzo sia stato sdoganato negli ultimi anni, però, è bene prestare le dovute attenzioni per usufruirne al meglio, consumando il minor ammontare di energia possibile. Così, essendo professionisti nel settore, abbiamo deciso di presentare brevemente alcuni consigli e tecniche utili pensati per quanti siano alla ricerca di un modo intelligente e smart con cui massimizzare l’esperienza domestica del nuovo condizionatore.

Climatizzatori: consigli per un uso corretto e per risparmiare in bolletta


Cercare di sfruttare al massimo le potenzialità delle innovazioni tecnologiche che si preferisce installare nella propria unità casalinga, infatti, passa obbligatoriamente attraverso una conoscenza dei metodi di funzionamento dei prodotti scelti; in quanto esperti, è nostro compito consigliare i nostri affezionati clienti in merito all’uso migliore a cui destinare il proprio elettrodomestico.

La prima regola aurea? Nell’uso errato del condizionatore si annida spesso un doppio spreco. Il primo riguarda l’aspetto economico e monetario che costringe a un caro-bolletta che pesa a molti consumatori, il secondo concerne la salute degli acquirenti. Sicuramente ti sarà capitato almeno una volta di dover rimanere in un ambiente in cui l’aria gelida - emessa dall’elettrodomestico in questione - ti è costata un’annoiante tosse estiva. Ma i rischi non si limitano qui: bronchiti, asma e perfino obesità possono essere provocati proprio da un utilizzo inconsapevole di un prodotto pensato - inizialmente - per il miglioramento del proprio lifestyle. Il nostro consiglio? Occhio alle guide, al fine di essere sempre informati sul metodo migliore con cui arricchire la propria esperienza di vita tecnologica!

 

Condizionatore: i segreti per usarlo al meglio

La domanda sorge spontanea: com’è possibile usare il proprio condizionatore senza danni per il portafogli e per la propria salute?
Un impianto di refrigerazione ha un consumo medio che si aggira fra i 400 e i 600 kW/h per circa 500 ore di funzionamento; in altre parole, il consiglio degli esperti è di limitare drasticamente l’uso dell’elettrodomestico solo quando strettamente necessario. Non soltanto in questo modo di risolverà la problematica economica legata a un abuso del condizionatore, ma si avrà anche la capacità fisica di non ambientarsi a 360 gradi in un ambiente dotato di impianto di refrigerazione.

In secondo luogo, è bene tenere a mente che il modello scelto è indice di un più alto (o basso) consumo energetico. Acquistare prodotti di classe A farà spendere maggiormente all’inizio dell’investimento, ma consentirà di massimizzare il risparmio a lungo termine. In questo modo, si potrà contare su un elettrodomestico altamente affidabile, la cui garanzia apparterrà al top di gamma del settore. Sì a condizionatori innovativi, performanti e potenti; no, di contro, all’acquisto di un prodotto di scarsa qualità che costringerà il proprietario a una serie potenzialmente infinita di manutenzioni.

In terza istanza vogliamo consigliarti qualche trucco pratico e concreto con cui agevolare il funzionamento dell’impianto da te scelto. Collocare in alto il proprio apparecchio, ad esempio, permette di velocizzare la fase di raffreddamento, in quanto l’aria più fresca tende a scendere a terra. Secondo lo stesso principio, è bene evitare una collocazione che trovi barriere architettoniche o soluzioni d’arredo - mobili e divani - che impediscano un corretto reflusso dell’aria.

 

Condizionatore: metodi semplici per risparmiare in bolletta

Quando ci capita di consigliare i nostri clienti, ripetiamo spesso di fare attenzione allo status interno dei filtri dell’impianto. Risparmiare in bolletta passa automaticamente attraverso la cura che viene rivolta ai propri elettrodomestici di fiducia. Se l’impianto è sporco, infatti, tende a risucchiare energia a gas in quantità di gran lunga superiori al suo reale funzionamento, rischiando così di regalare brutte sorprese a fine mese. La nostra azienda Gruppo Sistemi Snc sposa in pieno le normative ecologiche che mirano a limitare il consumo del condizionatore in stanze poco frequentate - mai accendere in corridoi o in spazi di mero passaggio - così come alla limitazione di utilizzo consigliata nelle ore notturne, quando la percezione del calore tende a diminuire drasticamente.

Gruppo Sistemi lavora dal 2003 alla progettazione e alla valorizzazione di impianti elettrici civili e industriali; nel tempo, però, ci siamo affacciati alle più moderne esigenze di mercato, sviluppando competenza e professionalità nell’utilizzo di climatizzatori di ultima generazione. Il top di gamma che offriamo ai nostri affezionati clienti, infatti, passa attraverso la consapevolezza del nostro obiettivo: offrire il meglio dei prodotti per arricchire l’esperienza abitativa dei consumatori! Se anche tu sei alla ricerca di una consulenza o una manutenzione del tuo impianto casalingo o commerciale, non esitare a contattarci. Il risparmio sarà assicurato, così come la soddisfazione di poter contare su un condizionatore nuovo di fabbrica; i nostri professionisti non aspettano altro che te!

Gruppo Sistemi Snc è rivenditore ufficiale climatizzatori LG a Torino e provincia.

 

 

Whatsapp