Contatto: 011 6279265

 

Blog


Il nuovo centro distribuzione di Amsterdam sceglie LG per gestire il clima.

Al centro del Porto di Amsterdam (Haven van Amsterdam), sorge il DCAM Amsterdam Park: un parco logistico, con strutture all'avanguardia per la ricezione, lo stoccaggio e la gestione delle merci, e un'ampia serie di edifici per ospitare uffici di logistica e di management.
Questo business park sorge proprio al centro del porto marittimo di Asterdam (Haven van Amsterdam): porto al secondo posto dei Paesi Bassi e al quarto posto (per tonnellaggio di merci trattate) in Europa.

Essere un parco logistico in un porto collocato in testa alla classifica dei porti per la nazione e per l'Europa permette al DCAM (acronimo di Denim Capital Asset Management) di rivestire un ruolo altamente strategico per quanto riguarda la gestione e lo smistamento delle merci. Ciò non toglie, però, che l'amministrazione del DCAM abbia voluto puntare all’ innovazione tanto nella gestione dei processi logistici, quanto nella gestione energetica delle proprie strutture, che consistono in quattro edifici occupati dagli uffici e un ampio capannone industriale.


Immagine Amsterdam


Edifici certificati

Gli edifici sono stati costruiti seguendo i più moderni criteri di efficienza energetica, con strutture isolate, con correzione dei ponti termici e materiali altamente performanti, abbinati ad un sistema di generazione e gestione del calore (sia in riscaldamento invernale che in climatizzazione estiva) volto a garantire il comfort dei lavoratori. Un suddetto sistema, combinando tecnologie impiantistiche ed edilizie, nonché gestionali, ha portato alla certificazione BREEM.

BREEM (Building Research Establishment Environmental Assesment Method) è un protocollo di valutazione degli edifici, istituito in Gran Bretagna, effettuato su base volontaria, che ha come scopo quello di procedere alla valutazione della performance ambientale di un immobile: solo se sono rispettati criteri costruttivi ed impiantistici, con razionale utilizzo delle risorse energetiche e dell'acqua, dell'ambiente interno (inteso come salute e benessere degli occupanti), riduzione dell'inquinamento, gestione dei rifiuti e processi di gestione, è possibile accedere alla suddetta certificazione.

 

Tecnologia LG

Per quanto riguarda la componente impiantistica, ruolo fondamentale è stato giocato dall'utilizzo di pompe di calore aria acqua prodotta da LG della gamma Therma V Monoblocco con gas refrigerante 32. Queste pompe di calore, poco ingombranti in quanto costituite da un’unica unità, utilizzano come vettore energetico l'aria dell'esterno e trasferiscono l'energia termica al fluido termovettore costituito, per il caso in esame, da acqua dell'impianto. La distribuzione del calore all'interno degli ambienti, invece, avviene tramite un sistema a pannelli radianti. Abbinato al sistema di riscaldamento/raffrescamento è stato installato un sistema di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore (ad esempio l'aria calda estratta dagli ambienti durante la stagione invernale cede, in un flusso incrociato, il calore all'aria fresca e pulita proveniente dall'esterno).

Il sistema di regolazione del calore è gestito attraverso il Center Smart Energy Controller di Centercon, sistema di building automation che, interfacciandosi con i comandi degli elementi LG, consente all'utente finale di controllare e regolare, anche da remoto, la temperatura all'interno degli ambienti, la potenza da erogare e quanto altro necessario al fine di rendere più confortevole il soggiorno negli ambienti, noncé procedere all’analisi del consumo energetico.

La tecnologia LG, quindi, ha permesso di rispettare tutte le caratteristiche imposte dal protocollo BREEM per gli impianti, assicurando lo sfruttamento di una fonte energetica rinnovabile e del tutto gratuita con un basso consumo elettrico in ingresso, garantendo, oltre ad efficienza e prestazione, comfort e salubrità degli ambienti, anche un impatto ambientale ridotto.

 

 

Whatsapp